Being Bigger

sabato, gennaio 10, 2009


E una sera andando al cinema con G. mentre chiacchieri ti rendi improvvisamente conto che siete cresciute, che non ha più senso recitare Peter Pan in eternità.

Ti rendi conto che vuoi fare cose diverse, mature, intelligenti, che hai esigenze che prima sopprimevi un po' per continuare a credere di stare sull'Isola che non c'è.

Ti accorgi che vuoi qualcosa di più. Ti accorgi che agisci in modo diverso, che pensi in modo diverso. E te ne rendi conto sempre in un momento improvviso.

Non mangi più schifezze al pub ogni weekend, ma preferisci una pizza o una tagliata in un ristorante carino.
Non vai più all'osteria per bere centinaia di ombre alla spina allo scopo di perdere il controllo, ma prediligi una tranquilla enoteca con etichette di pregio dove bevi un paio di bicchieri.
Non esageri più sperando di veder salva la patente per una botta di culo, ma tieni il conto di ciò che hai mangiato e bevuto prima di metterti al volante.
Non ti vanno più le serate a fumarti le canne per sentirsi una bohémienne d'oggigiorno a filosofeggiare sulla vita, l'arte e la poesia, ma trovi più indicata la sobrietà di un incontro o un dibattito con l'autore/artista.
Non passi continuamente da uno stile all'altro, dal punk al dark, dal classico all'hip hop, ma hai trovato un tuo equilibrio personale di stile.
Non ti serve bere per divertirti, ti bastano quattro chiacchiere con le persone giuste, un film e un pacchetto di caramelle apprezzando che la Mondadori sia aperta la sera.

Ti accorgi che le persone superficiali ti annoiano e che cerchi sempre più persone con uno spessore, che sappiano chi è Nietzsche, che ti invitino a vedere Canaletto, che sappiano consigliarti un buon libro e allo stesso tempo sappiano chi è Eva Longoria, che ti invitino a bere una birra al pub, che sappiano consigliarti un paio di scarpe adatte, che sappiano farti ridere di gusto. Persone con cui si può parlare di ogni cosa, dalla filosofia al gossip passando per ogni argomento conoscibile, ma che non siano mai noiose. Ce ne sono poche, specie da queste parti.
Io mi ritengo fortunata a conoscere qualcuno così. Ringrazio davvero l'universo.
E ringrazio G. per questa splendida serata!

Potrebbe interessarti anche

0 commenti

Like us on Facebook

Subscribe