Ad ognuna il suo Mr Big

mercoledì, maggio 20, 2009


A volte qualcuno entra nella tua vita un po' per gioco un po' per destino.

Di certo all'inizio non pensi a queste cose, all'inizio pensi cosa ti piace di qualcuno, cosa no, cosa funziona e cosa no. Poi le cose non vanno come volevi, ma non significa che hai perso tutto.

A distanza di anni ti ritrovi a pensare a cosa siete diventati, a cosa vi unisce quando cerchi di convincerti che non avete più niente da dirvi o da condividere.
E così ti rendi conto che certe persone non saranno mai fuori dalla tua vita, ne faranno sempre parte in un modo o nell'altro, a prescindere che tu lo voglia o no.

Sai che gli anni passano e diventate sempre più complici e più intimi, nel rimpianto forse di non aver coronato questo sentimento che ancora non sai incasellare.
Siete più che amici. Siete più che amanti. Siete qualcosa di indefinito e indefinibile, qualcosa di speciale.

Non vi servono parole, eppure ne abusate: parlate, vi sentite, ricordate, ridete, vi ubriacate insieme. E 'quello che chiami solo per chiedergli se ha visto la neve. E' lo stesso con cui puoi delirare tutta una notte recitando i sottotitoli di incomprensibili film giapponesi. E' quello con cui condividi i tuoi stupidi e improvvisi progetti, le tue fulminee passioni, quello a cui chiedi consiglio quando non sai come fare.

State bene in ogni contesto: al ristorante, sul divano, al bar, a letto.
Bevete a canna dalla stessa bottiglia, mangiate con la stessa forchetta, respirate l'odore della vostra pelle come se fosse una sola, riuscite ad abbandonarvi completamente all'altro, potete mostrargli il vostro vero io senza temere un giudizio o una critica.

Vi capite con uno sguardo, dentro gli occhi c'è tutto, anche quello che non riuscite a dire o spiegare.
Ti rendi conto che nonostante tutto non sai, e non puoi, dirgli no.
Sai che non ci sarà mai più nessuno come lui. Qualcosa vi terrà legati in modo indissolubile, per sempre, nel bene e nel male.

Ognuna di noi, ha un suo Mr Big.

Potrebbe interessarti anche

0 commenti

Like us on Facebook

Subscribe