360 paia di Scarpe in mostra e una fiaccolata per Vanessa Scialfa

sabato, maggio 05, 2012


Enna.

360 paia di scarpe. 360 donne uccise tra il 2008 e il 2011. Oggi 5 maggio in Piazza Vittorio Emanuele ad Enna verrà inaugurata la mostra nata grazie allo sportello antiviolenza DonneInsieme Sandra Crescimanno. Evento collaterale alla mostra una fiaccolata organizzata da diverse associazioni in memoria di Vanessa Scialfa, la ventenne uccisa dal convivente qualche giorno fa. La fiaccolata parte alle 18.30 da piazza Europa e attraverserà l'intera città fino a Piazza Vittorio Emanuele dove ha sede la mostra.

La presidente dell'associazione Maria Grasso dichiara: “Le scarpe sono il nostro simbolo, il nostro vezzo, la nostra femminilità. L’idea nasce dal dolore che tante volte ho, abbiamo provato, quando in casi tragici come questo di Vanessa, si vedono, anche in riprese televisive la scarpe delle donne gettate per terra, quasi ancora un’altra violazione della nostra integrità di donne”.

Ogni paio parla silenziosamente di una donna e del suo dolore. Il 70% dei dati ci ricorda che la violenza avviene tra le mura domestiche, nelle relazioni affettive che stringiamo.
 “Viviamo una  vera e propria emergenza sociale. I dati della Casa delle Donne di Bologna circa il fenomeno del femminicidio dicono che è in costante crescita. Nel 2010 sono 127 le donne uccise per mano d’uomo, mariti, ex, compagni, fidanzati, parenti o sconosciuti,  8 in più dell’anno precedente, 15 in più del 2008 e 20 se si guarda al 2007. Nel 2011 sono state 137 le donne uccise e 54 solo nei primi mesi del 2012”.

Non credo servano ulteriori commenti alle parole della presidente e organizzatrice della mostra, i dati e le affermazioni qui riportate parlano chiaro. Il silenzio va rotto, la violenza denunciata con tutta la forza necessaria, una posizione chiara va presa.

Potrebbe interessarti anche

0 commenti

Like us on Facebook

Subscribe