Costalunga: un gioiello trevigiano

domenica, maggio 06, 2012



C'è un posto sulle colline trevigiane che ho scoperto un po' per caso e un po' per lavoro. Dovevo incontrare l'associazione Arte & Natura di Cavaso del Tomba e così mi sono ritrovata a percorrere una piccola strada talmente stretta che due auto difficilmente ci passano assieme. Salivo lungo questa via e mi guardavo un po' intorno: collina, verde, alberi, villette e in lontananza qualche opera palladiana.

Lungo questa strada in mezzo alla natura vedo sculture che ben si mimetizzano, che armonicamente decorano il passaggio. Arrivo a un piccolo borgo, dai viottoli impervi che ricordano tempi in cui i Suv non c'erano e di lì passavano solo calessi. Le case sono tutte, una ad una, impreziosite da murales colorati. E' la località Costalunga, nel comune di Cavaso del Tomba.

Scoprirò poi durante il mio incontro di business che una volta lì non c'era nient'altro che viti, natura e vecchie case. Ora comprare una casa da queste parti è qualcosa di possibile solo per chi ha una disponibilità economica non indifferente. Tutto grazie a degli artisti e a quest'associazione culturale che con le loro attività hanno creato un luogo d'incanto e magia.
Mi raccontano offrendomi un ottimo prosecco di come gli artisti si siano messi a disposizione della località per darle quel tocco in più e di come si siano ritrovati a organizzare un itinerario museo all'aperto e una manifestazione autunnale nei primi dieci giorni di settembre in cui pittori, scultori, poeti e musicisti internazionali si radunano per creare in un luogo dalla suggestione indiscutibile.

Nell'attesa della manifestazione settembrina, vi consiglio vivamente di fare un giro in una di queste calde giornate primaverili al museo all'aperto e fare una passeggiata fino alla chiesetta di San Martino, che cela opere di Marco da Mel (1568).

Scarica qui la mappa del museo!

Potrebbe interessarti anche

1 commenti

  1. [...] mi hanno in qualche modo coinvolto, che mi provocano sempre un guizzo al cuore. Dopo Firenze e dopo Costalunga questa settimana voglio scrivere di un posto che ha segnato per altro una parte della mia vita. Non [...]

    RispondiElimina

Like us on Facebook

Subscribe