6 ore senza Blackberry, ma come Caxxo facevamo prima?

giovedì, dicembre 20, 2012


Il trauma odierno è legato ai cellulari, ai nostri amati smartphone.

Che cazzo succede se un giorno nel modo più assurdo vai al lavoro e ti accorgi che NON HAI CON TE IL BLACKBERRY?

Ansia, agitazione, mani che prudono. Guidi come una pazza e cerchi il cellulare pur sapendo che non ce l’hai, ma non si sa mai che forse ti sei sbagliata. 

Pensi che per fortuna devi insegnare a fare pagine Facebook oggi e allora riesci a comunicare via mail al tuo ragazzo che SE NON GLI RISPONDI NON SEI MORTA e che torni per una data ora.

Poi devi andare in un negozio a comperare un paio di cose conto terzi e devi chiamare assolutamente per sapere se la tal cosa va bene o meno e non puoi. Non puoi inviare una foto per avere conferma o un sms o nulla. E ti ritrovi a chiedere al commesso se per caso C’È UN TELEFONO PUBBLICO da qualche parte nel centro commerciale (e no non c’è) e lui ti guarda come se gli avessi chiesto chi spacciava del crack in zona. Così ti giustifichi pure e dici che sei uscita di fretta e hai scordato il cellulare e che volevi una conferma sull’acquisto.

E ti senti idiota. E pensi “ma come cazzo facevamo prima?”

Potrebbe interessarti anche

0 commenti

Like us on Facebook

Subscribe