Altro che Assenza!

martedì, novembre 03, 2009




Un album che mi ha sorpreso, sicuramente in positivo. Ho scelto la notte per ascoltarlo, perché la notte è il momento in cui tutto tace e i suoni si propagano nella stanza buia e le emozioni riescono ad affiorare in modo più puro.


La Intro ti introduce con calma alla musica. Eccoci qui è la prima vera canzone dell'album che trovo sofisticatamente ironica, molto orecchiabile e fatta di un bel rock.

Piano Piano è una canzone che mi ha illuminata. Parla d'amore, di emozioni, di momenti con uno stile accattivante su gran bei riff di chitarra.

Parla di te è riuscita invece a commuovermi, a farmi vibrare qualcosa dentro, una ballad che decisamente sa parlare ai cuori di chi ha sofferto un po'.

Non Basta, Gira e rigira e Tra di noi tornano a far sentire il rock non sono nella musica, ma anche nei testi grintosi e accattivanti.

Ascoltando Stelle e strisce sento un po' l'influenza dei mitici Diaframma, ma forse è solo una mia impressione. L'intervallato parlato mi piace decisamente molto.

Un vecchio sano rock 'n' roll è un altro gran pezzo, chiaramente un pezzo di vecchio sano rock'n'roll =)

Quello che vuoi adesso è un altro pezzo che mi ha toccata dentro, in cui si sente la rabbia, il dolore, la disillusione e sa toccare gli animi.

L'album si chiude con Non trovo più il tempo e devo dire che la scelta di porre questa canzone alla fine è stata una scelta fantastica, ti lascia come in sospeso ad attendere un seguito a queste parole in un nuovo album.

Bravi! Altro che Assenza! Dentro quest'album c'è un mare di emozioni!

Scaricali da Itunes Store ;)

Potrebbe interessarti anche

0 commenti

Like us on Facebook

Subscribe