E la chiamano Estate

mercoledì, agosto 20, 2014

foto di Ace1900

OMG! A quanto pare è da marzo che non scrivo un pezzettino. È sempre più grave la situazione eppure cose da dire in questi mesi ne avrei avute parecchie.
Mi sono imbarcata in una ristrutturazione di cui non riesco a vedere la fine. 
Ho trovato un nuovo lavoro, per la cronaca il 30º in 31 anni di vita a cui affianco le mie attività di copywriting e di vendita diretta. 
Sono andata un po' in giro, ma niente vacanze vere e proprie.
Ho letto qualche libro interessante, sono uscita spesso a cena con le amiche. 
E mi sono data per l'ennesima volta una deadline improrogabile per uscire col mio libro. 

Questa la mia estate, se così la vogliamo chiamare. Vi dirò che del tempo piovoso e del freddo non me ne frega un granché tanto di vacanze nemmeno l'ombra per ora. 
Mi dispiace un po' che la bella stagione sia volata via senza grandi momenti di svago, niente concerti madornali, niente bagni di mezzanotte, grigliate in montagna o notti folli da qualche parte. Ma forse è solo colpa del fatto che siamo diventati grandi e abbiamo sempre più cose a cui pensare e da fare. 
Oppure forse è quella fredda la migliore stagione per noi.

Potrebbe interessarti anche

0 commenti

Like us on Facebook

Subscribe